Quale metodo di vendita offre il ROI maggiore?

Se pensi che tutte le vendite nascano uguali… ti sbagli di grosso. Ci sono sistemi, infatti, che permettono di chiudere per importi decisamente superiori e con ottimi margini, mentre altri sono dedicati a produrre grandi numeri ma con bassi utili.

Quando inizi o vuoi “innestare il turbo” nel tuo business è importante avere uno strumento di vendita che ti garantisce un alto ROI (tanto utile a fronte di bassi investimenti) e, proprio per questo, fa parte degli 8 fattori critici che determinano un modello di vendita ideale, quello che mi piace definire VENDINATOR e di cui parlo ampiamente in questo articolo.

  1. Scalabilità
  2. Più clienti
  3. Basso costo
  4. Poco tempo
  5. ROI elevato
  6. Ricorrente
  7. Automatico
  8. Clienti “educati”

Perché è importante avere un sistema di vendita a ROI elevato

A meno che tu abbia una Banca o ti chiami Amazon, Bennet o Decathlon… e quindi puoi permetterti degli utili molti bassi per singola transazione (visto che ne fai milioni ogni giorno) se vuoi veder crescere il tuo business non puoi che puntare a un ROI alto, il più alto possibile.

Facciamo un piccolo inciso di “economia for dummies” nel caso tu non abbia mai sentito il termine ROI.

ROI = Ritorno sull’Investimento

Ritorno = Guadagno = Ricavi – Spese

Investimento = Spese

Quindi ROI = (Ricavi – Spese) / Spese

In generale il ROI varia da 0 (se vai in pari) a 1, 10, 100… e viene espresso in %, ossia quando ROI = 1 si dice 100%, quando ROI = 0,2 si dice 20% e così via

Vediamolo in azione con un esempio molto semplice.

Immagina di essere un panettiere e di vendere 2 tipi di pane differente

PANE di TIPO Base

Spesa per ingredienti = 100

Vendita al pubblico = 200

Guadagno = 200 – 100 = 100

ROI Base = 100 / 100 = 1 = 100%

PANE di TIPO Speciale

Spesa per ingredienti = 120

Vendita al pubblico = 500

Guadagno = 500 – 120 = 380

ROI Speciale = 380 / 120 = 3,16 = 316%

Di fatto, come hai probabilmente sempre sospettato, al panettiere conviene vendere pane di tipo speciale perché ha dei margini molto superiori (circa tre volte tanto nel nostro esempio) a fronte di un tempo di lavorazione praticamente identico.

Se vuoi crescere rapidamente hai bisogno di tanto denaro per raggiungere i tuoi nuovi potenziali clienti e puoi farlo solo se il tuo business attuale è in grado di generare un flusso di cassa ampio e costante… e questo è possibile solo se usi un sistema di vendita e di prezzi elevati (che ti permettono un ROI elevato).

Ma non finisce qui… perché, spesso, i clienti migliori per te sono proprio quelli che comprano prodotti o servizi ad alto costo (e alto margine per te) e si rivelano nel tempo una fonte di reddito di altissima qualità.

Vediamo, allora, i sistemi di vendita e acquisizione clienti/contatti più diffusi nell’ottica di capire quali puoi introdurre, specie all’inizio o in una fase di test, per ottenere un alto margine per ciascuna transazione:

 

A) Pubblicità sui media tradizionali e online

A meno di rare eccezioni (quando ti compri intere pagine e ci metti degli “infomercial”, oppure organizzi delle finte interviste radio/tv che puzzano di marchettona lontana un miglio… e che comunque ti costano un occhio della testa) è talmente poco lo spazio o il tempo a disposizione che non puoi dare nessuna informazione se non:

  • vai qui
  • telefona là
  • facciamo questo per la categoria X
  • visita il nostro sito web (magari mettendo una pagina non ottimizzata)
  • richiedi il preventivo gratuito

Per questo è praticamente impossibile non solo vendere in prima battuta ma soprattutto merce ad alto costo che, spesso, richiede un minimo di spiegazione per essere comprata. Si parte sempre da qui per poi chiudere la transazione su un sito internet o con un commerciale dal vivo o al telefono… e questo fa lievitare i tuoi tempi e costi, abbassando di molto il tuo ROI.

TEST FALLITO

 

B) Blog e sito web

Quando le persone sono già su tuoi “media” puoi permetterti il lusso di prenderti tutto il tempo e lo spazio che ti servono per spiegare quello che vendi, perché devono scegliere te invece della concorrenza, rispondere alle eventuali obiezioni (sia in forma testuale che in video)…

Ovviamente il tuo blog o sito, una volta creati e ottimizzati i contenuti (cosa non banale e da non sottovalutare affatto) non ti costano proprio nulla e il solo costo che devi sostenere è quello di acquisto o creazione del prodotto che rivendi o del servizio che offri.

Se poi vendi ebook, pdf o altri corsi online, una volta che hai realizzato i contenuti e creato una pagina o un funnel di vendita, hai un margine vicino al 100% e, quindi, ROI che – teoricamente – è INFINITO. In pratica, se hai già tanto traffico gratuito sul tuo sito e sai come vendere, hai tra le mani una gallina dalla uova d’oro.

TEST SUPERATO

 

C) Social media

L’approccio di chi usa molti social è più cauto nei confronti della vendita rispetto a chi frequenta abitualmente il tuo sito, quindi non puoi aspettarti delle conversioni così alte.

Però, soprattutto se usi video, live o post molto lunghi e hai delle buone competenze di copywriting per il testo o sai vendere attraverso dei video… puoi ottenere anche in questo caso ROI elevati perché il “traffico” non lo paghi. Sei, insomma, molto vicino al caso (B) di prima.

TEST SUPERATO con una minima riserva

 

D) Venditori in carne & ossa

Se c’è da convincere qualcuno a comprare qualcosa non c’è nulla di meglio di un bell’incontro 1-1 con il tuo miglior venditore, vero?

Il vantaggio è che un venditore può sfruttare le obiezioni del cliente a proprio vantaggio, può fornire ulteriori spiegazioni mirate, può capire a livello emotivo come si sente il prospect e cosa lo blocca dal fare l’ultimo passo verso l’acquisto… è la personalizzazione totale dell’esperienza di vendita: il top.

Il problema è che un venditore costa quindi, se vuoi avere da lui ROI elevati, devi necessariamente sfruttarlo per vendere prodotti o servizi ad alto costo, altrimenti la matematica è impietosamente contro di te.

La realtà è che, senza un venditore “reale”, alcune cose particolarmente costose e soprattutto complesse NON sono vendibili in altro modo… quando il gioco si fa durissimo, lungo e coinvolge molte pedine un venditore è l’unica arma che devi avere nella tua azienda se vuoi vincere la partita.

TEST SUPERATO (se lo usi high-ticket)

 

Un Vendinator dà ROI elevato?

So bene che in questo momento non conosci ancora cosa si cela dietro al termine “vendinator“… ma per ora ti basti sapere che:

  • funziona, entro certi limiti, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7
  • chiude contratti senza problemi da casa o dall’ufficio ed esce solo in casi eccezionali
  • non ti costa nulla di più se deve funzionare con 10, 100 o 1.000 persone
  • se organizzi le cose per bene puoi spendere una cifra di poche centinaia di euro a fronte di quadagni 10x
  • la versione online di un vendinator è 100% automatica e, una volta impostata, non ti ruba nemmeno 1 minuto di lavoro o 1 euro di spesa

Interessante, vero?

Pensaci un attimo…

Cosa farebbe un VENDINATOR se lo inserissi nella tua azienda da domani?

Quanti clienti aggiungerebbe a quelli attuali se lavora 10x rispetto agli standard di oggi?

Come trasformerebbe il fatturato e gli utili nei prossimi 365 giorni?

Come puoi avere un VENDINATOR a costo zero nella tua azienda

Per conoscere immediatamente chi o cosa si cela dietro questo termine (e come può concretamente aiutare il tuo business) completa il modulo qui sotto per ricevere immediatamente via email la tua copia di VENDINATOR 2018/2019 con tanto di mini-guida a corredo.

Scarica subito la guida VENDINATOR 2018/2019

Inserisci il tuo nome ed email nel modulo qui sotto per ricevere la guida e la newsletter gratuita con strategie, aggiornamenti e offerte esclusive per vendere di più in meno tempo.

privacy Rispettiamo la tua privacy e non ti invieremo comunicazioni spammose o inutili.

Oppure puoi proseguire la lettura, restare su questo blog e passare al prossimo articolo che ho creato per illustrare meglio ciascuna delle 8 armi segrete di un vero Vendinator.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi contattarmi così

Social Media

Domande?